Quelle caparre doppie restituite dalla Siena Parcheggi… Stampa
Giovedì 07 Gennaio 2016 13:55

Una interrogazione al sindaco in merito al non realizzato parcheggio interrato in via Garibaldi è stata presentata dai consiglieri comunali Marco Falorni (Impegno per Siena), Andrea Corsi e Massimo Bianchini (L’Alternativa). Qui di seguito eccone il testo.

 

 

Premesso:

- Che la società Siena Parcheggi Spa, partecipata al 100 per cento dal Comune di Siena, non ha realizzato il previsto parcheggio interrato in via Garibaldi, i cui lavori, al momento in cui dovevano essere ultimati, 31 ottobre 2013, non erano neppure cominciati;

- Che la stessa società ha provveduto alla restituzione delle caparre ricevute dagli acquirenti in via preliminare dei posti auto nel non realizzato parcheggio;

Appreso:

- Che almeno in qualche caso i mancati acquirenti hanno richiesto, ed ottenuto dalla Siena Parcheggi Spa la restituzione del doppio della caparra consegnata, ai sensi dell’articolo 1385 del Codice Civile;

CHIEDIAMO

Al signor sindaco:

- Se è stata ultimata la procedura di annullamento dei contratti preliminari per l’acquisto di posti auto nel non realizzato parcheggio;

- Quanti sono stati i casi in cui la Siena Parcheggi Spa ha dovuto restituire il doppio della caparra ricevuta, ed a quanto ammonta, complessivamente, il relativo danno per tale società controllata “in house” dal Comune di Siena;

- Se corrisponde al vero che nel corso degli anni che vanno dal 2012 fino all’annullamento dei contratti preliminari la società Siena Parcheggi Spa abbia corrisposto gli interessi legali agli acquirenti, nonché assegnato loro un abbonamento gratuito ad altro parcheggio della società fino alla consegna dei parcheggi.