Quarta di Quaresima a Sant'Ansano: festa di popolo, festa di primavera PDF Stampa E-mail
Venerdì 08 Aprile 2011 15:01

Riceviamo e pubblichiamo.

Quest’ anno il tempo ha superato se stesso offrendoci una giornata di primavera calda e luminosa. Sotto certi aspetti ha ricordato, anche per numero di frequenze, la prima edizione del 2000.

Siamo così  giunti alla XII^ celebrazione della nostra festa, che è ormai conosciuta in buona parte d’Italia grazie alla sua peculiare iniziativa rappresentata dal concorso di pittura.

Anche quest’anno la manifestazione è stata caratterizzata da un gran numero di eventi, tutti finalizzati al coinvolgimento della popolazione e delle associazioni locali che sono poi, con il loro supporto e la loro presenza attiva, i veri protagonisti.

Il sabato pomeriggio, con la partecipazione di un gran numero di ciclisti, si è svolto il consueto raduno organizzato dal Gruppo Ciclistico Arbia su percorso panoramico tra Crete e Chianti.

La domenica, ha  visto la presenza di molte iniziative come la Fiera dei Prodotti Tipici, organizzata dal Comune di Castelnuovo Berardenga, i punti promozionali delle associazioni di volontariato, la mostra di pittura.

Nel pomeriggio abbiamo assistito, con molto interesse, al concerto dell’ Orchestra a Plettro senese ai cui interpreti vanno i nostri più vivi ringraziamenti.

 

 

Quest’ anno il tema di fondo della Festa era la libertà, vista alla luce della Dottrina Sociale della Chiesa. In tal senso era orientato il tema assegnato ai pittori, ma anche il commento ad un passo del Vangelo di Giovanni da parte di Don Alessandro Galeotti della Parrocchia di Sant’Eugenia in Siena.

Il concorso di pittura è stato anche l’ occasione per ripristinare la consuetudine di conferire il premio alla carriera ad un pittore che, nel corso del tempo, si sia particolarmente distinto per la qualità delle sue opere. Il Dottor Mauro Civai, Direttore dei musei civici di Siena, ha consegnato al maestro Vincenzo Martini di Spello la medaglia d’ argento offerta dal Consiglio Regionale della Toscana.

In occasione di questa edizione abbiamo voluto, per la prima volta, offrire ai pittori anche la possibilità di presentare, a fronte di una speciale classifica, opere a tema libero, iniziativa che ha riscosso ampio consenso, elevando in modo significativo il livello qualitativo dell’ intera manifestazione.

La giornata si è conclusa, in una piazza veramente affollata di visitatori, con la premiazione del Concorso di pittura a cura di una giuria particolarmente qualificata e rappresentativa composta da: Maria Giovanna Carli critico e specialista d’arte, Mario Ascheri storico e Mangia d’Oro, Pierluigi Olla scultore, Giuseppe Ferro educatore, Don Giuseppe Cennini parroco dell’ “Alberino”, Maria Chiara Macucci Segretaria della Compagnia.

Nella classifica delle opere a tema, ha vinto il primo premio Renzo Regoli di Castelnuovo Berardenga; il secondo, Paolo Monaco di Ponte San Giovanni (Perugia); il terzo, Piero Tonfoni di Livorno.

A fronte invece della classifica a tema libero, ha vinto il primo premio Romano Bertelli di Ostiglia (Mantova); il secondo, Bruno Nardi di Castelfiorentino (Firenze); il terzo, Laura Serafini di Arezzo.

Le nostre più vive congratulazioni ai vincitori ed un ringraziamento a tutti per il contributo fornito ad un livello sempre migliore della nostra manifestazione.

Il Comitato della Festa  

 
© 2008 impegnopersiena