Un po' di rispetto per Maria (e per la sua città) non guasterebbe PDF Stampa E-mail
Domenica 29 Settembre 2019 07:24

Come cattolico e come senese, trovo offensivo aver proiettato l'immagine di Maria mentre si cantava un brano che parla di marijuana. Siena è la città di Maria, in suo onore si corre il Palio, nel palazzo Pubblico, che faceva da sfondo al concerto, c'è la Maestà di Simone Martini. A chi ha fatto onore questa bravata? Alla notte dei ricercatori? All'Università? Alla cultura? Al Comune che ha concesso la Piazza?

 

 

A chi è giovata, alle migliaia di ragazzini che assistevano alla performance dei musicanti (a me finora ignoti, lo confesso)? Un po' di rispetto non guasterebbe.

Marco Falorni

 
© 2008 impegnopersiena