Impegno, onestà, coerenza, questa la mia promessa elettorale PDF Stampa E-mail
Archivio - Politica
Venerdì 25 Maggio 2018 13:17

 

Impegno, onestà, coerenza

Cari amici, credo sia doveroso spiegarvi i motivi della mia ricandidatura a consigliere comunale, nella lista “Voltiamo Pagina - De Mossi Sindaco”.

Per me non chiedo poltrone. Spero solo di dare un contributo per realizzare quel cambiamento, quella svolta storica che Siena attende da troppo tempo.

Negli anni trascorsi in consiglio comunale, credo di aver fatto tutto il possibile per rappresentare i cittadini, con diverse migliaia di atti, fra interrogazioni, mozioni, accessi agli atti e interventi pronunciati in aula. Sono sereno in coscienza e abbastanza soddisfatto del lavoro svolto. Ma mi resta l’amarezza nel vedere la nostra città molto più povera di quando sono entrato in consiglio. E questo per responsabilità del PD e dei suoi alleati, che oggi si presentano da improbabili alternativi.

Quanto alla giunta Valentini, essa ha ereditato il disastro già fatto, ma non ha certo invertito la tendenza, anzi, ed il sindaco uscente ha tradito tutte le sue principali promesse elettorali, a cominciare dalla ricerca delle responsabilità sul crac Montepaschi e dal libro bianco che doveva contenere tali responsabilità.

E’ vero che il sindaco uscente ha fatto bene a ridurre il debito comunale, pagando le rate di mutui e boc. Ma questo a prezzo di zero investimenti, salvo l’attivismo abbastanza ridicolo degli ultimi due mesi. Ci voleva più equilibrio. E le risorse liberate andavano spese per rifare strade e marciapiedi, e non per pagare un concerto.

In questa campagna elettorale sentirete tante false promesse. Non fidatevi. Da parte mia, prometto solo l’impegno, l’onestà e la coerenza di sempre. E naturalmente, farò tutto il possibile, dalla posizione in cui mi troverò in base alle scelte dei cittadini. Se sarò eletto, cercherò di portare avanti, prioritariamente, iniziative su questi temi, che sono tutti collegati e conseguenti: decoro urbano, pulizia della città, cultura, turismo, lavoro, razionalizzazione di traffico e sosta e quindi miglioramento della qualità della vita dei senesi.

Ma la cosa più importante sarà far riemergere Siena dalla mediocrità in cui è stata precipitata, liberare le potenzialità dei senesi, migliorare i collegamenti, ricreare quella capitale del sapere che la città è stata per secoli, liberare soprattutto i cittadini dalla paura, farli sentire davvero liberi di esprimersi, in qualsiasi circostanza.

Dopo 74 anni di potere della sinistra, mi aspetto che Siena scelga il centrodestra. Tutti gli altri sono finti cambiamenti, con schieramenti di sinistra mascherati da civici.

E nell’ambito del centrodestra, in coerenza con la mia storia politica, mi sono candidato nella lista civica “Voltiamo Pagina - De Mossi Sindaco”, che rappresenta uno scatto di orgoglio civico e civile, un segno della volontà della nostra città di liberarsi dal buio degli ultimi decenni e di tornare a vedere la luce, prima di tutto con le proprie forze.

Vi invito dunque a barrare il simbolo della lista e, se volete, ad aggiungere a fianco la vostra preferenza, scrivendo il mio nome e cognome. Vi ringrazio comunque, e vi abbraccio tutti.

Viva Siena! Viva la libertà!

Marco Falorni

 
© 2008 impegnopersiena