Sensibilità culturale del Comune sotto i piedi, e la Soprintendenza non vede e non sente PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Domenica 19 Novembre 2017 14:54

Ecco ma secondo voi è sostenibile questa mole sferragliante, carica di acciaio che sarà sbattuto sulle lastre di Piazza, a un metro dai marmi del bianco capolavoro di Domenico di Agostino e Antonio Federighi? Premetto che la foto non è di questi giorni, ma probabilmente questo spettacolo si ripeterà per il concertone di capodanno.

 

 

Lo sfruttamento intensivo del salotto bòno continua implacabile. Sensibilità culturale del Comune sotto i piedi. E la Soprintendenza tace.

Vedochiaro

 
© 2008 impegnopersiena