Strage di alberi lungo i torrenti: quale ruolo (e quale guadagno) ha avuto il Comune? PDF Stampa E-mail
Sabato 22 Ottobre 2016 12:50

I consiglieri comunali Marco Falorni (Impegno per Siena), Massimo Bianchini (L’Alternativa) e Andrea Corsi (L’Alternativa) hanno presentato una interrogazione al sindaco in merito al taglio degli alberi operato dal Consorzio di bonifica numero 6 Toscana Sud. Qui di seguito eccone il testo.

 

 

Premesso:

Che nei mesi scorsi il Consorzio di bonifica numero 6 Toscana Sud ha provveduto al taglio di numerosissimi alberi, soprattutto lungo fossi e torrenti, anche nel territorio comunale di Siena;

CHIEDIAMO al sindaco:

Se il taglio degli alberi è avvenuto interamente su territorio di proprietà comunale o anche di proprietà di privati, e in questo secondo caso quale tipo di comunicazione è stata data ai privati stessi;

Per gli alberi tagliati su terreni di proprietà comunale, quale corrispondenza è intercorsa con il Consorzio di bonifica;

Chi ha preso il legname tagliato e come lo stesso è stato valutato;

Quale indennizzo è stato dato al Comune di Siena, proprietario degli alberi tagliati;

Se è stata disposta la contemporanea sostituzione, con piante autoctone, degli alberi tagliati, come da regolamento edilizio, e con quali atti”.

 
© 2008 impegnopersiena