Una medaglia d’oro del Comune di Asciano per commemorare don Carlo Guerrieri PDF Stampa E-mail
Mercoledì 21 Settembre 2016 20:24

Lodevole iniziativa del Comune di Asciano, che a distanza di oltre 7 anni dalla scomparsa, ha deciso di consegnare una medaglia d’oro alla memoria di don Carlo Guerrieri. Tale decisione è stata votata dal consiglio comunale, insieme ad altre onorificenze a cittadini benemeriti per il comune ascianese. La motivazione è la seguente: “Parroco di Arbia e Taverne, vero punto di riferimento per quei territori nel secondo dopoguerra; ha allevato ed avviato alla vita quella generazione di ragazzi che aveva vissuto le atrocità della guerra e dell’occupazione tedesca. Don Carlo ricostruì con le sue mani mezzo paese: due chiese, il teatro, il circolo, una farmacia, una scuola materna, un’infinità di opere benefiche”.

 

 

Don Carlo Guerrieri, deceduto il 6 gennaio 2009, era stato parroco di Arbia e Taverne dal 1945 al 1963, dove le sue buone opere non sono state dimenticate. La medaglia d’oro sarà consegnata ai parenti nel corso di una cena conviviale ad Asciano venerdì 23 settembre 2016. Quella del Comune di Asciano è la prima importante iniziativa per commemorare un gigante della nostra comunità quale è stato don Carlo Guerrieri.

 
© 2008 impegnopersiena