Strada di Marciano sotto pressione, gravissimi rischi per i pedoni PDF Stampa E-mail
Giovedì 04 Agosto 2016 14:21

Il consigliere comunale Marco Falorni, capogruppo di Impegno per Siena, ha depositato una interrogazione a risposta scritta in merito al traffico dirottato sulla strada di Marciano. In base al vigente regolamento, il Comune deve rispondere per scritto entro trenta giorni. Qui di seguito eccone il testo.

 

 

Premesso:

- Che con la chiusura di via Fiorentina per i lavori di allargamento del marciapiede, un flusso di traffico abnorme si è riversato sulla strada di Marciano;

- Che tale strada è assolutamente inadatta a sopportare un flusso veicolare consistente, e che ci sono alcune strettoie pericolosissime, soprattutto per i pedoni in transito;

- Che una di queste strettoie, poco dopo la chiesa nuova, in direzione dell’ex Park Hotel, è necessariamente percorsa da pedoni, fra cui molti bambini piccoli, per raggiungere la vicina scuola materna, problema che si riproporrà presto con la riapertura delle scuole;

chiedo al sindaco:

- Se ha preso qualche accorgimento, e quale, per ridurre il flusso veicolare sulla strada di Marciano ed in ogni caso per ridurne la pericolosità, soprattutto per i pedoni;

- Per quale motivo il rifacimento di un paio di centinaia di metri di marciapiede ha comportato la programmazione di lavori, pare, fino al prossimo ottobre, e quindi per circa tre mesi”.

 
© 2008 impegnopersiena