Dipendenti dei bar dell’Università: il Comune non può rimanere inerte PDF Stampa E-mail
Sabato 30 Gennaio 2016 14:55

I consiglieri comunali Marco Falorni, Massimo Bianchini e Andrea Corsi hanno presentato una interrogazione urgente in merito alla situazione dei dipendenti dei bar dell’Università. Nella seduta consiliare del 28 gennaio 2016, l’interrogazione è stata ammessa alla procedura di urgenza, ma poi non c’è stato il tempo per illustrarla, pertanto la stessa sarà inserita all’ordine del giorno dei prossimi consigli comunali. Qui di seguito ecco il testo del documento depositato da Falorni, Bianchini e Corsi.

 

 

“Premesso:

- Che, stando a notizie di stampa, i circa 20 dipendenti dei quattro bar dell’Università, gestiti da un’azienda appaltatrice, non avrebbero riscosso lo stipendio dal novembre 2015, mentre la tredicesima sarebbe arrivata;

- Che nei giorni scorsi ci sono stati incontri fra le rappresentanze sindacali dei lavoratori, i vertici dell’Università e una delegazione dell’azienda appaltatrice;

- Che, pur essendo cessato, per il momento, lo sciopero dei lavoratori, gli stessi non hanno ancora certezze sul rispetto degli accordi presi;

CHIEDIAMO

Al signor Sindaco

- Se, nonostante il Comune non abbia competenze dirette sulla citata vicenda, stia comunque seguendo l’evolversi della situazione;

- Se ha intenzione di attivarsi a tutela dei lavoratori dei bar dell’Università”.

 
© 2008 impegnopersiena