A proposito di regole, marciapiedi, passi carrabili e divieti di sosta... PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Lunedì 12 Luglio 2010 14:58

La povera nonna mi insegnava che se vuoi far rispettare delle regole, devi essere il primo a rispettarle. Crescendo, Vedochiaro ha riflettuto che ciò dovrebbe valere massimamente per le autorità pubbliche: chi impone, giustamente, una regola, vedi per esempio un divieto di sosta, deve essere il primo a rispettare le sue stesse regole.

Eppure, ad essere sinceri, è veramente ingeneroso chi accusa solo la polizia municipale di parcheggiare in divieto di sosta davanti al suo stesso comando (foto 1).

 

 

 Infatti, nel solito marciapiede, ci parcheggia anche la polizia provinciale (foto 2).

 

 

 E per la verità, la Provincia non ha problemi a parcheggiare l’auto anche davanti ai passi carrabili (foto 3).

 

 

 Si dirà: e gli ausiliari del traffico, che meritoriamente vanno sempre a controllare gli orari nei parcheggi a pagamento? Pare che la musica non cambi (foto 4).

 

 

Vedochiaro si chiede: ma per gli enti pubblici, e per quelli controllati dagli enti pubblici, le regole non valgono? Come si può fare le pulci ai cittadini, e pretendere che questi siano ligi, quando gli esempi sono questi?

Vedochiaro

 
© 2008 impegnopersiena