Grande successo per la mostra sui macchiaioli a Montepulciano PDF Stampa E-mail
Martedì 07 Aprile 2015 14:47

E’ stata inaugurata nei giorni di Pasqua, ed ha ottenuto subito un notevole successo di pubblico, la mostra di pittura “Dalla macchia al decadentismo”, allestita a Montepulciano, e divisa fra i locali della Fortezza e del museo Civico. In questi ultimi è possibile visitare anche il resto dell’interessante museo, comprendente, fra le altre, opere di Caravaggio, Beccafumi, Sano di Pietro, Andrea Della Robbia.

 

 

La mostra sui macchiaioli, di elevata qualità, gradevole e bene organizzata, consta di 120 opere, con firme di rilievo della pittura italiana, quali Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, Silvestro Lega, Odoardo Burani, nonché dei bravissimi pittori senesi Lionello Balestrieri (1872-1958) nativo di Cetona, e Amos Cassioli (1832-1891) nativo di Asciano.

 

 

Una cosa molto interessante è il sottotitolo della mostra: “Dipinti privati nelle terre del Poliziano”. Questo significa che l’esposizione, che proseguirà fino al 1 novembre 2015 ed è organizzata in collaborazione con il Rotary Club di Chianciano Terme Chiusi e Montepulciano, raccoglie opere provenienti dalle collezioni private esistenti sul territorio, e ciò ne riduce sicuramente i costi. Si tratta di una buona idea, questa di coinvolgere i collezionisti privati con i loro prestiti di opere, un’idea che potrebbe essere ripresa anche a Siena. Perché una vecchia e preziosa regola ricorda che le buone idee vanno sempre copiate.

Diogene Laerzio

 
© 2008 impegnopersiena