NON E’ URGENTE che Valentini riferisca in aula sull’inchiesta di Monteriggioni PDF Stampa E-mail
Archivio - Politica
Mercoledì 25 Marzo 2015 13:51

Una interrogazione orale urgente è stata presentata, nel corso del consiglio comunale del 24 marzo 2015, dai consiglieri Marco Falorni, Andrea Corsi e Massimo Bianchini in merito alla inchiesta giudiziaria della Procura della Repubblica di Siena sull’attività urbanistica del Comune di Monteriggioni. Il presidente del consiglio comunale ha ritenuto l’interrogazione ammissibile, ma NON URGENTE, cosicché la stessa finirà in coda alle altre, e riceverà risposta presumibilmente fra qualche mese. I cittadini senesi possono aspettare. Non è urgente che il loro sindaco renda dichiarazioni pubbliche sull’inchiesta giudiziaria in corso a Monteriggioni, relativa al periodo in cui egli guidava la locale amministrazione. L’ex ministro Lupi, che dopo due anni di intercettazioni, è risultato immune da qualsiasi addebito, è stato costretto a riferire in aula nel giro di poche ore, e subito dopo, spontaneamente, si è dimesso. Il sindaco Valentini avrà tutto il tempo, forse alcuni mesi, per articolare le sue pubbliche dichiarazioni al popolo senese. Qui di seguito ecco il testo dell’interrogazione presentata dai consiglieri Falorni, Corsi e Bianchini.

 

 

Premesso:

- Che da reiterate notizie di stampa si apprende che la Procura della Repubblica di Siena sta portando avanti una inchiesta giudiziaria sull’attività urbanistica del Comune di Monteriggioni, e che la stessa produce sempre nuovi sviluppi, di cui emergono altrettanto nuovi particolari;

- Che su tale inchiesta, nella sua fase iniziale, era già stata posta al Sindaco una interrogazione in aula, a cui lo stesso aveva risposto nella seduta consiliare del 14 ottobre 2014 (cfr. file:///C:/Documents%20and%20Settings/Administrator/Documenti/marco%202/Interrogazione%20sui%20presunti%20abusi%20edilizi%20a%20Monteriggioni.%20La%20risposta%20di%20Valentini.htm );

Considerato:

- Che la citata inchiesta si riferisce agli anni in cui Sindaco di Monteriggioni era l’attuale Sindaco di Siena, sulla cui attività, anche pregressa, con particolare riferimento agli atti pubblici compiuti, i cittadini senesi hanno il diritto e il legittimo interesse di ricevere le più complete informazioni;

- Che indipendentemente dagli eventuali ulteriori sviluppi e dagli esiti della suddetta inchiesta giudiziaria, appare evidente che l’attuale Sindaco di Siena ha tutto l’interesse a fare completa chiarezza, ponendo in essere ogni necessario atto conseguente, se non altro per motivi di opportunità politica, in linea con i comportamenti dovuti da parte di chi riveste ruoli istituzionali, come proprio recentemente ha sottolineato il Presidente del Consiglio dei Ministri;

SI CHIEDE AL SINDACO

- Se non ritiene che sia giunto finalmente il momento di fare pubblicamente chiarezza su tutto quanto è a Sua conoscenza relativamente all’inchiesta citata e sui fatti oggetto di indagine.

 
© 2008 impegnopersiena