Per il Palio 20 euro a posto auto, turisti “scacciati”. Che ne pensano le Farfalle Rosse? PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Domenica 17 Agosto 2014 13:04

Turista automobilista: “Ma ho letto bene? C’è scritto proprio 20 euro?”. Addetto Siena Parcheggi: “Sì, 20 euro”. Turista: “Non ci credo”. Addetto: “C’è un’ordinanza comunale”. Turista: “Ciao”. Questo è il testo della prima conversazione che Vedochiaro ha ascoltato con le sue orecchie all’ingresso del parcheggio del Pallone accanto alla statua di Santa Caterina, alle ore 18 di sabato 16 agosto 2014. Subito dopo, diverse altre conversazioni in serie, tutte sostanzialmente con lo stesso copione, ed altrettante auto di turisti che fanno inversione di marcia e vanno via.

 

 

Questo è il biglietto da visita che l’aspirante capitale europea della cultura dà di se stessa all’Italia e al mondo nel giorno della sua più grande festa. Quella del prezzo fisso a 20 euro il giorno del Palio al parcheggio del Pallone è una polemica che da parecchi anni Vedochiaro porta avanti, trovando finora la perfetta insensibilità di tre sindaci. Tuttavia restava una curiosità da togliersi: almeno, il parcheggio del pallone, nel giorno del Palio, è pieno o no? Da qui la visita al parcheggio alle 18, a un’ora dalla corsa. Risposta: no, il parcheggio non è pieno, neanche per il Palio!

 

 

Non che il parcheggio sia vuoto, per carità, ma non è neanche pieno. Vedochiaro ha cominciato a contare i posti auto liberi: dieci, venti, trenta, poi, arrivato a cinquanta, ha smesso di contare. I posti liberi erano comunque decine e decine, ce n’erano perfino all’altezza del “barrino” della Lizza, in zona pregiatissima, e la via della Vecchia era quasi completamente vuota. Può bastare per concludere che la politica tariffaria è da rivedere? Evidentemente no.

Fra parentesi, il giorno del Palio Vedochiaro ha verificato anche la situazione all’interno dello stadio del Rastrello, i cui posti auto erano completamente riservati agli ospiti del Monte dei Paschi: semivuoto anche quello. Ma di questo aspetto del problema ne riparleremo a parte.

 

 

Torniamo allo scandalo dei 20 euro per parcheggiare la macchina il giorno del Palio. Si tratta, evidentemente, di un affronto al popolo. E’ ormai accertato e confermato che sperare nella sensibilità di un partito che si proclama difensore del popolo come il Partito Democratico è tempo perso. C’è per caso qualche altro movimento della cosiddetta sinistra che sia ancora capace di indignarsi? Per esempio, che ne pensa il movimento delle Farfalle Rosse? Perché non interviene? Esistono ancora le Farfalle Rosse?

Vedochiaro

 
© 2008 impegnopersiena