“Passione e determinazione”: grandi emozioni al Congresso nazionale del MCL PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Marzo 2014 14:40

“Passione e determinazione”: è questa la parola d’ordine, lanciata dal presidente nazionale Carlo Costalli, ai partecipanti al XII Congresso nazionale del Movimento Cristiano Lavoratori, svoltosi a Roma, presso l’Ergife Palace Hotel, dal 21 al 23 marzo 2014.

 

 

Il lavoro come primo fattore per la ripresa economica è stato al centro di tutti i lavori congressuali, a cui hanno partecipato, nelle tre giornate di lavori, migliaia di delegati provenienti da tutta l’Italia ed anche dalle sedi MCL dislocate all’estero.

 

 

Numerosi gli ospiti di prestigio che hanno portato il loro contributo al dibattito, politici, sindacalisti, personaggi del mondo dell’associazionismo, delle professioni, della Chiesa. E tanti sono stati i momenti di partecipazione veramente intensa, per il sentimento e il senso civico forte che ha caratterizzato gli interventi, con grandi emozioni che hanno vissuto i congressisti. Notevole anche l’attenzione riservata dai media all’appuntamento organizzato dal MCL.

 

 

Nella replica finale, il presidente nazionale Carlo Costalli ha fatto una magistrale sintesi dei lavori, disegnando l’impegno del movimento per i prossimi anni, e non rinunciando, come ha detto lui stesso, a togliersi diversi “sassolini dalle scarpe”. Di certo c’è che il MCL ripartirà dallo spirito di Todi, ed in questa azione non sarà solo, avendo già ricevuto autorevoli consensi da altre importanti organizzazioni.

 

 

Al termine dei lavori, ai quali ha partecipato anche la delegazione senese, guidata dal presidente provinciale professor Emilio Valenti, è stato eletto il nuovo consiglio generale del MCL, composto di 90 membri, più quelli di diritto. Tutti i principali documenti congressuali, insieme ad alcuni video sull’evento, sono già pubblicati sul sito internet www.mcl.it .

 
© 2008 impegnopersiena