Umberto Viliani nuovo presidente regionale del Movimento Cristiano Lavoratori PDF Stampa E-mail
Domenica 09 Marzo 2014 13:59

Umberto Viliani (cfr. foto 2), fiorentino, è il nuovo presidente regionale del Movimento Cristiano Lavoratori della Toscana. La sua elezione, insieme a quella del nuovo consiglio regionale del MCL, si è svolta al termine del XII congresso regionale, svoltosi sabato 8 marzo 2014 presso la Fattoria La Principina a Principina Terra presso Grosseto.

 

 

Circa trecento delegati sono pervenuti da tutte le province toscane, quasi la metà donne, ed una nutrita delegazione è arrivata anche da Siena e da Colle Val d’Elsa, guidata dal presidente provinciale Emilio Valenti (cfr. foto 3), che è entrato a far parte del consiglio regionale del movimento.

 

 

Il congresso è stato presieduto da Tonino Inchingoli, della direzione nazionale del MCL, e vi hanno preso parte numerosi esponenti di vertice del movimento, a partire da Carlo Costalli, presidente nazionale del MCL, appena arrivato dal congresso europeo del PPE a Dublino, ed ancora Piergiorgio Sciacqua, presidente del consiglio nazionale MCL, Guglielmo Borri, vicepresidente nazionale, Vittorio Benedetti, ex-presidente nazionale ed altri. Numerosi i messaggi pervenuti dalle varie autorità e di rilievo gli interventi di saluto del presidente del consiglio provinciale di Grosseto e dell’assessore comunale al welfare di Grosseto.

 

 

Il dibattito è stato veramente partecipato e vivace, con numerosi spunti interessanti, è stato aperto dalla relazione, molto densa di risultati raggiunti, della presidente regionale uscente Diva Gonfiantini, ed ha visto l’intervento anche di Umberto Viliani, poi eletto nuovo presidente regionale (nelle foto 1, 4 e 5 alcuni momenti del congresso regionale toscano del MCL).

 

 

L’attenzione generale è ora rivolta alla ormai prossima celebrazione del XII congresso nazionale del MCL, in programma a Roma, presso l’Ergife Palace Hotel, nei giorni 21, 22 e 23 marzo prossimi, sul tema “Il Movimento Cristiano Lavoratori per un’economia a servizio dell’uomo: il lavoro primo fattore di ripresa. Realizzare le riforme per garantire democrazia e giustizia sociale”. Qui di seguito il programma completo del congresso.

Venerdì 21 marzo 2014. Ore 10,30-14 accoglienza e sistemazione delle delegazioni; ore 15 apertura ufficiale dei lavori, elezione della presidenza del congresso e riflessione spirituale del cardinale Angelo Comastri, vicario generale per la Città del Vaticano; ore 15,30 relazione introduttiva di Carlo Costalli, presidente nazionale del MCL; a seguire saluto delle autorità, istituzioni, Governo, delegazioni estere e organizzazioni sociali; quindi adempimenti congressuali e dibattito.

 

 

Sabato 22 marzo 2014. Ore 9 intervento di monsignor Francesco Rosso, assistente ecclesiastico nazionale del MCL; a seguire dibattito; ore 10,30 intervento di monsignor Fouad Twal, patriarca latino di Gerusalemme; a seguire interventi programmati e dibattito; ore 14 pausa; ore 16 ripresa dei lavori e intervento di Raffaele Bonanni, segretario generale della CISL; a seguire dibattito fino alle ore 20.

Domenica 23 marzo 2014. Ore 9 concelebrazione eucaristica presieduta da monsignor Fabiano Longoni, direttore dell’Ufficio nazionale pastorale sociale e del lavoro della CEI; ore 10 ripresa dei lavori, dibattito e approvazione mozioni e ordini del giorno; ore 13 replica di Carlo Costalli, presidente nazionale del MCL; a seguire operazioni di voto, elezione del consiglio generale MCL, del collegio generale dei sindaci, del collegio generale dei probiviri, proclamazione degli eletti e chiusura dei lavori.

   

 
© 2008 impegnopersiena