Profumo di ricordi: così, giusto per non dimenticare… PDF Stampa E-mail
Domenica 29 Dicembre 2013 13:09

Estratto da consiglio comunale del 21 maggio 2012, atto numero 120 (comunicazione del sindaco Franco Ceccuzzi in merito alle proprie dimissioni): “…Dopo il mercoledì più nero per la città, quando la Guardia di Finanza, con una maxi operazione, ha avviato le indagini sull’acquisto di Antonveneta, non ci sarebbe stato un giovedì di speranza se figure autorevoli, come Fabrizio Viola e Alessandro Profumo, non fossero arrivati a Siena e non avessero lanciato un messaggio forte e di fiducia ai dipendenti, ai senesi tutti ed ai mercati. Un messaggio con il quale hanno ribadito che, nonostante le attuali difficoltà, la Banca continuerà ad affondare le sue radici a Siena, grazie ad un nuovo progetto industriale di rilancio, che ci auguriamo ci possa garantire, come hanno ben detto l’amministratore delegato e il presidente, altri 500 anni di storia”.

Pico della Mirandola

 

 
© 2008 impegnopersiena