Come ogni anno, "crocifissi" gli alberi della Fortezza PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Mercoledì 14 Agosto 2013 09:50

Come ogni anno, gli alberi secolari della Fortezza devono sopportare l’assalto della festona piddina. E come ogni anno, fra una frittatona alla cipolla e una salsiccia selvaggia, gli alberi vengono infilzati dai tanti chiodi, belli grossi e lunghi, che sostengono gli amplificatori, cartelli eccetera a supporto della festa.

 

 

E meno male che i festaioli si dicono “ecologici”…

 

 

Dopo che una classe dirigente incapace ha “inchiodato” tutte le principali istituzioni senesi, ora si continua a piantare chiodi. Ce l’hanno nel dna?

Vedochiaro

 
© 2008 impegnopersiena