Lampioni infrascati, uguale luce sprecata PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Domenica 06 Gennaio 2013 14:09

Come è possibile che un lampione illumini la strada quando resta infrascato tra le foglie? Siamo a Siena in viale Vittorio Emanuele II, arteria stradale di grande scorrimento, sia in macchina che a piedi. Le foto mostrano una situazione identica a quella di altri lampioni presenti nella strada, ed anche in altre strade senesi, per esempio a San Prospero.

 

 

Tornando al viale Vittorio Emanuele II, nel pomeriggio, appena viene buio, il marciapiede è illuminato solo grazie alle luci dei negozi, ma di notte sia la strada che il marciapiede sono al buio. I lampioni sono accesi, ma l’energia elettrica è sprecata, perché le luci rimangono dentro le chiome degli alberi.

 

 

Sarebbe necessaria una bella potata, per evitare inutili sprechi e per avere maggiore illuminazione e sicurezza. Pro-memoria ad uso degli esperti del Comune di Siena, famosi per la loro “sega selvaggia”: potare una pianta non significa segarla al pedano.

Vedochiaro

 
© 2008 impegnopersiena