Chi va all'ospedale a curarsi paga la sosta, per chi va a divertirsi la sosta è gratis PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Venerdì 28 Dicembre 2012 14:49

Anche per il prossimo capodanno, come al solito, è stata presa, di concerto fra Comune e Siena Parcheggi, la scandalosa decisione di rendere gratuiti tutti i parcheggi, dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 6 del 1 gennaio 2013. Compresi i parcheggi del policlinico Santa Maria alle Scotte. Perché questa decisione è scandalosa? Perché, pur non avendo niente contro chi vuole andare a divertirsi, ed augurando a tutti buon divertimento, è giusto che in tali circostanze, specie in una situazione di crisi drammatica, anche delle casse comunali (e il Comune controlla completamente la Siena Parcheggi), chi si vuole divertire paghi la sosta.

 

 

Ancora più scandalosa, oltre che ridicola, è la sosta gratuita all’ospedale (come se chi vuole andare a divertirsi in centro andasse a parcheggiare gratis alle Scotte…). Infatti, se è giusto indignarsi contro i parcheggi a pagamento all’ospedale, perché appunto all’ospedale nessuno ci va per divertirsi, è giusto anche indignarsi per i parcheggi gratuiti all’ospedale nell’unica occasione in cui chi va a parcheggiare lì, almeno in teoria, dovrebbe andare proprio a divertirsi, e non a curarsi.

Questa è la politica popolare e di sinistra che l’attuale classe dirigente applica a Siena: chi va a curarsi all’ospedale, tutti i giorni dell’anno, paghi il parcheggio. Chi va a parcheggiare all’ospedale, per capodanno, per andare a divertirsi, parcheggi pure gratis, alla salute del signor Pantalone. Se questo “Sistema” vi piace, rivotatelo.

Vedochiaro

 

 
© 2008 impegnopersiena