A proposito del parco del Tiro a segno... deve stare chiuso per Pasquetta? PDF Stampa E-mail
Vedochiaro
Giovedì 08 Aprile 2010 13:09

Il sabato santo aveva visto il parco del Tiro a segno in Pescaia invaso dai camper. Ben venga il turismo, ma qualcuno deve essersi chiesto: perché i camper vanno lì e non vanno al parcheggio del Fagiolone? Oppure, meglio, perché non vanno al campeggio di Colleverde? Risposta semplice: perché nel primo caso la sosta è gratuita, negli altri due è a pagamento.

Ed ecco la brillante “soluzione” adottata dal Comune: per Pasquetta il parcheggio del Tiro a segno era chiuso da una sbarra (nella prima foto, la sbarra è abbattuta dal vento, ma resta l’impossibilità di accedere). Il risultato è stato che anche le automobili non sono potute entrare, e così il parco del Tiro a segno è rimasto deserto (come mostra la seconda foto).

 

 

Due domande: 1) quando è stato fatto il parco, non si era pensato che lo stesso, con accesso gratuito, sarebbe stato preferito alle strutture a pagamento? 2) ha una logica avere realizzato il parco e poi tenerlo chiuso, e proprio per Pasquetta?

Meditate senesi, meditate…

 

 
© 2008 impegnopersiena